Collezionare francobolli


Vai ai contenuti

COLLEZIONARE FRANCOBOLLI


La filatelia è probabilmente l'hobby più diffuso al mondo.
Un modo per conoscere l'attualità e la storia e, perché no, anche un investimento economico. In tempi di crisi un investimento che non si svaluta mai ed è destinato ad accrescere il proprio valore. Il francobollo nacque quando gli Stati sovrani decisero di cambiare le regole del servizio postale introducendo i "franco-bollini", rettangolini di carta che attestavano il pagamento anticipato da parte del mittente del costo della spedizione.
Prima il pagamento era difatti posticipato, a carico del destinatario. L'idea del servizio postale "prepagato" risale al Regno Unito della prima metà dell'800, esattamente nel 1840, grazie all'idea di un inglese, Sir Rowland Hill , con l'emisione del famoso " penny black ", il primo francobollo del mondo, che valeva un penny e raffigurava la regina Vittoria ritratta di profilo su sfondo nero.
In Italia il primo francobollo fu l'"Aquila Bicipite", emesso nel 1850 dal Regno Lombardo Veneto.
La vignetta, la parte disegnata del francobollo, racconta di solito di avvenimenti importanti, di personaggi illustri e di luoghi lontani. Ogni singolo francobollo è un vero e proprio frammento di una storia unica ed irripetibile e raccoglierlo, osservarlo, ordinarlo è un piacere personale che ogni collezionista prova.
La filatelia è un hobby dal quale s'impara molto e in modo divertente ed è un investimento che aumenterà sempre il suo valore nel corso del tempo.


Home | Come iniziare | Cosa collezionare | Consigli utili | Strumenti del "mestiere" | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu